fbpx
Home/Gusto/Ricette & tradizione
Ricette & tradizione2019-04-23T23:22:10+01:00

Il Testo pontremolese

Nei paesi dell' Alta Lunigiana i forni famigliari, usati per il pane e per cuocere altre pietanze, erano molto pochi, quindi per cucinare si usavano i testi, costituti da due parti, il testo sottano, una teglia rotonda con due manici, e il testo soprano, un coperchio a forma di cupola con una maniglia sulla cima. Una volta erano fatti di argilla impastata e il loro nome [...]

Alla scoperta delle bontà di Licciana Nardi: le “pappardelle bastarde”

In questo interessante video di "Toscana in Tavola", realizzato da Toscana TV e Vetrina Toscana, lo chef Luca Maffei dell' Agriturismo Montagna Verde ci illustra la ricetta delle "pappardelle bastarde" , pasta fresca a base di farina di castagne DOP della Lunigiana,che per l'occasione saranno accompagnate da porro, salsiccia e crema di broccoli. Visiteremo anche l'azienda agricola "Casteldelpiano" per un ottimo vino locale di accompagnamento al piatto. [...]

La spongata

La spongata può essere definito il dolce ufficiale della zona dei “Tre Confini” ovvero Liguria, Toscana ed Emilia, poichè se ne trovano varianti su tutti i versanti dell’Appennino. L’etimologia del suo nome sembra derivi dal latino sponga, in italiano spugna per la somiglianza alla stessa dello zucchero in cottura. Secondo altri il nome deriva dal dolce spagnolo spongado, a sua volta di [...]

La Barbotta e l’Arbadela

Nella tradizione culinaria lunigianese, oltre alla celeberrima torta d’erbi pontremolese,  troviamo tante altre torte salate, tutte molto gustose e figlie di un mondo contadino abituato a cucinare con quello che l’orto offriva in base alla stagione. In primavera in molte cucine della Lunigiana si prepara l’arbadela, una torta fine e croccante a base di farina di mais e cipollotti freschi. Ecco la ricetta: 1 kg [...]

La Torta d’Erbi

Tra i vari prodotti tipici locali la Lunigiana si distingue anche per la qualità di un olio extravergine Toscano IGP che, proprio per le sue caratteristiche peculiari, è dotato anche di una sotto menzione “colline della Lunigiana”. Infatti, seppure le varietà di piante siano quelle tipicamente toscane, la qualità del terreno e il microclima lo rendono, sia all’olfatto che al gusto, fruttato medio, amaro e [...]

Le Lasagne bastarde

Il loro  nome deriva dal tipo di impasto 50% farina di castagne e 50% di bianca. Sono uno dei tanti piatti derivati dalle castagne, il “grano” della Lunigiana, che ha sfamato le sue genti durante i periodi difficili, come le carestie dei secoli passati o durante le guerre mondiali. Per questo motivo il castagno fu anche rinominato “albero del pane” perchè la farina che si [...]

Le Cipolla di Treschietto: tradizione e ricette

E’ uno dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) più noti della Lunigiana. Viene coltivata nel comune di Bagnone, nei dintorni del borgo di Treschietto ed è caratterizzata da sapore dolciastro che permette di consumarla cruda, in pinzimonio o come ingrediente di piatti particolari come la Barbotta o la Torta di cipolle cotta al forno, meglio nel tradizionale testo in ghisa. Se volete assaggiarla o acquistarla vi consigliamo di [...]

La Polenta Meschia di Casola o “Polenta Incatenata”

La Meschia di Casola é una polenta di farina di granturco arricchita da fagioli, cavolo nero, patate e lardo, condita a piacere con olio e parmigiano. L’ origine di questo piatto non é ben definita ma si può affermare che porti avanti la tradizione della cosiddetta “cucina povera” di preparare il cibo mescolando (meschia), con gli ingredienti disponibili dal popolo. E’  anche conosciuta nel resto della Lunigiana come “polenta [...]