STRETTI DI GIAREDO

Area Protetta  Zona Speciale di Conservazione “Valle del Torrente Gordana”
www.strettidigiaredo.org

Gli Stretti di Giaredo sono una porzione della più estesa AREA Protetta denominata Zona Speciale di Conservazione “Valle del Torrente Gordana”.  Estesi per circa 1000 metri, gli Stretti di Giaredo rappresentano il tratto inferiore della ben più vasta gola rocciosa del torrente Gordana che si allunga per circa 7Km dal borgo di Noce di Zeri (560m slm) sino all’abbandonato insediamento di Giaredo (300m slm), in prossimità di Pontremoli. Qui  il corso d’acqua scorre tra enormi blocchi rocciosi e pareti verticali.

E’ possibile accedervi con i tour guidati organizzati da Sigeric durante la stagione estiva. La risalita di questa forra è un’esperienza emozionante e molto interessante per le particolari peculiarità dell’ambiente circostante per la fauna, la flora e la geologia dell’area. Durante la vostra escursione fra le pareti verticali  potete ammirare le formazioni arboree sospese di frassino e ontano, osservare la Scolopendria comune, interessante felce a foglia intera, indicatrice di suoli alcalini, mentre sarà possibile incontrare la  Rana italica e il Rospo comune, cosi come, tra gli uccelli, la Ballerina gialla e l’Airone cenerino e, con un briciolo di attenzione, si potrà scorgere il Merlo acquaiolo intento a nuotare ed immergersi nelle fredde acqua alla ricerca di cibo. Se siete fortunati, durante l’avvicinamento alla gola degli Stretti, potrete imbattervi ne la Salamandra pezzata, il Tritone alpestre, l’Ululone dal ventre giallo appenninico e il Geotritone di Strinati. Queste ultime due specie sono molto rare e, possedendo curiose e uniche caratteristiche ecologiche ed etologiche, sono indice dell’ottima conservazione naturale dell’area.

VUOI VISITARE GLI STRETTI? SCOPRI ALCUNI CONSIGLI UTILI

Calendario visite guidate

venerdì Settembre 30
Nessun evento trovato!