Dal 19 al 21 Giugno è andata in scena sul web la prima edizione del “Microavventure Fest”, l’evento virtuale realizzato dall’Associazione Operatori Turistici della Lunigiana, Travel Off e da Slow Travel Fest. Attraverso dei brevi filmati postati sulle pagine Facebook e alcune dirette Instagram è stato possibile conoscere i segreti della Marocca di Casola, delle erbe officinali, dell’olio Toscano IGP, della farina di castagne filmati e raccontati dagli stessi protagonisti che sono diventati reporter per un giorno delle loro attività quotidiane.

“E’ stato fatto un ottimo lavoro- commenta Simona Polli di Travel Off, una delle organizzatrici dell’evento- e i numeri lo confermano. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato in questi giorni, a Meri di “Metaperquattro” e Alessandra de “I Viaggi dei Rospi”,  che mi hanno da subito supportata in questa idea nata per caso, Giovanna Zurlo dell’Associazione Operatori Turistici della Lunigiana e Giovanni Morozzo di Ciclica per la fiducia incondizionata.”

Il #microavventurechallange ha premiato 4 utenti di Instagram che postando la loro microvventura hanno ottenuto tantissimi like che hanno permesso di vincere soggiorni ed esperienze da fare prossimamente in Lunigiana.

Ecco alcuni numeri di Microavventure Fest…

  • VISUALIZZAZIONI IN DIRETTA FACEBOOK: 15.625

  • COPERTURA TOTALE FACEBOOK post e video pre e durante: 64.721

  • COPERTURA STORIES TOTALE SU INSTAGRAM: 48.242