L’ inizio dell’estate in Lunigiana coincide con il ritorno delle tante sagre, dei festival e soprattutto delle rievocazioni storiche, vere e proprie peculiarità del calendario eventi locale, un modo di mantenere vive tradizioni e memoria di fatti storici di un passato più o meno lontano che ha contribuito a formare questa terra, punto di passaggio di imperatori e capitani di ventura in viaggio fra Pianura Padana e Toscana…

Si inizia il 28 Giugno con C’era una volta Albiano- AD 1266 per ricordare la fondazione del borgo alle porte della Lunigiana, nel comune di Aulla, quando il Vescovo di Luni concesse agli abitanti di Albio, un nucleo che si trovava in zona collinare, la possibilità di spostarsi più a valle, vicino al fiume Magra e sull’antica via delle merci. Saranno tre giorni con la magica atmosfera dell’epoca con spettacoli, animazione e mercatini lungo le vie del paese illuminato dalle torce.

Il 6 e 7 Luglio tornerà la Festa Medievale di Fosdinovo nel borgo dominato dal celebre Castello Malaspina e in contemporanea, in Lunigiana orientale, Anno Domini 1100, a Regnano, mentre il weekend successivo a Villafranca vi aspetta Zù p’r e l’Borg, un tuffo nel passato che animò il borgo di San Nicolò.

Dal 19 al 21 Luglio a Fivizzano è tempo di Disfida degli Arcieri di Terra e Corte, l’emozionante sfida fra i quartieri di Terra, Fittadisio, Guardia, Verrucola e Montechiaro per aggiudicarsi l’ambito palio. La manifestazione è la rievocazione di una “tenzone” avvenuta nel 1572 in occasione della visita del Capitano fiorentino che all’epoca dominava questo angolo di Lunigiana.

Il mese di Agosto si aprirà con l’edizione di Tre Sere nel Passato nel borgo di Gragnola dal 9 all’11 agosto e proseguirà con Filetto Rinascimentale, in programma dall’11 al 15 Agosto. A Ponticello (Filattiera) andrà in scena I Mestieri nel Borgo, rievocazione dei mestieri e delle scene di vita quotidiana della società rurale lunigianese del secolo scorso: appuntamento dal 12 al 15 Agosto.

Gran finale con l’attesissimo Medievalis a Pontremoli, dal 22 al 25 Agosto, la manifestazione che celebra la concessione del diploma di Libero Comune alla Comunità di Pontremoli da parte dell’Imperatore Federico II nel 1226. Saranno quattro giorni di immersione nel passato della cittadina, con auto bandite dal centro storico per lasciare spazio a viandanti, mercanti, carrozze, e cavalieri; naturalmente non mancheranno spettacoli, animazioni, mercatino e tantissime taverne dove assaggiare i prodotti tipici locali.